Benvenuti sullo shop on-line di Dirittoambiente Edizioni

 Contatti: 0744/301558 - Fax: 0744/301609

Back To Top

LIBRI

7 Prodotti/o

Griglia  Lista 

Imposta ordine discendente
  1. EDIZIONE 2015 TUTELA GIURIDICA DEGLI ANIMALI

    EDIZIONE 2015 TUTELA GIURIDICA DEGLI ANIMALI

    384 pagine di solo testo manualistico (nessuna legge o testi fotocopia riportati)

    La disciplina giuridica della tutela giuridica degli animali si conferma ancora una volta in continua evoluzione diretta ed indiretta, con leggi e giurisprudenza che si intrecciano reciprocamente in una flessibilità entro la quale coniugare insieme le previsioni delle norme sostanziali e delle regole procedurali - per attivare efficaci azioni in questo settore - è spesso difficile per i “non addetti ai lavori”. Ma anche per le forze di polizia, gli avvocati ed i magistrati a volte si presentano dubbi interpretativi ed applicativi. Oggi la grande (e spesso sottovalutata) novità del decreto sulla “particolare tenuità del fatto” rischia di incidere profondamente (e negativamente) sull’assetto normativo e giurisprudenziale che si è faticosamente assestato dopo anni di disarmonie giudiziarie a vari livelli. E’ necessario, dunque, un rinnovato impegno culturale ed operativo per affrontare questo nuovo scenario giuridico. Questo libro, giunto alla sesta edizione (anno 2015) rinnovata, dopo un grande successo delle prime edizioni, conserva intatta la finalità di tradurre in termini chiari ed accessibili per tutti il complesso quadro delle discipline giuridiche vigente oggi a difesa degli animali, fornendo nel contempo tuttavia anche approfondimenti tecnici e scientifici di elevato livello, aggiornati anche rispetto a tale ultima novità legislativa. L’impianto del volume nasce dal lavoro congiunto svolto in diversi anni dai due autori presso l'ufficio legale della Lav per la tutela giuridica degli animali sotto ogni suo aspetto, ed ha la finalità di diffondere la giurisprudenza raccolta in anni ed anni di denunce, monitoraggi e investigazioni difensive che hanno portato a significative condanne per maltrattamento ed atti di crudeltà nei confronti degli animali. E' un libro che si avvale - poi – anche del contributo di massimi esperti del settore, al fine di diffondere il più possibile la normativa sulla tutela degli animali, affinchè si innesti in particolare in tutte quelle situazioni di fatto, le cosiddette prassi generalizzate, rendendole finalmente illegali, alla luce appunto della corretta interpretazione della nuova normativa. E’ dunque un lavoro rivolto a tutti gli operatori di settore, alle forze di polizia giudiziaria, agli avvocati di parte lesa, a tutti gli attivisti di associazioni animaliste nonché ai semplici amanti degli animali che con il loro lavoro costante ed ad un’ adeguata formazione giuridica possono contribuire giorno dopo giorno al riconoscimento e rafforzamento dei loro diritti.


    PER ULTERIORI DETTAGLI ED APPROFONDIMENTI CLICCA QUI >>>

    Per saperne di più
    € 34,00
  2. Rifiuti: il percorso gestionale

    Rifiuti: il percorso gestionale

    Il tema dei rifiuti - ai giorni nostri - ha assunto una sempre maggiore importanza, anche per tutti i riflessi che può avere nella vita quotidiana di tutti noi. Ce ne accorgiamo ormai nella consultazione delle cronache locali e nazionali dove il tema dei rifiuti – spesso mostrato nei suoi aspetti negativi e patologici – è tra i più ricorrenti e dove se ne sottolineano i riflessi sull’ambiente e sulla salute delle persone.

    Ma anche semplicemente nella vita di tutti i giorni, come semplici cittadini, siamo chiamati ad informarci per conferire correttamente i nostri rifiuti (magari differenziati per tipologie) ed evitare abbandoni o depositi incontrollati. Oggi, dunque, parlare di corretta gestione dei rifiuti non è più una materia ristretta per pochi addetti ai lavori o per appassionati “ambientalisti”, ma è un tema trasversale che tocca ed interessa un po’ tutti noi. Ed a questo punto diventa importante capire cosa è un “rifiuto” in senso normativo/giuridico ed a quali obblighi soggiace.

    La normativa di settore delinea un preciso percorso gestionale del rifiuto. Tuttavia, nel tempo, il continuo susseguirsi di modifiche al testo di legge, deroghe e proroghe, a cui si sono affiancate prassi incrostate, consuetudini ed interpretazioni allo sbaraglio, hanno reso - di fatto - ardua la lettura del dato normativo. Con tale manuale si è, pertanto, voluto fare un po’ il “punto della situazione” attuale in materia di gestione dei rifiuti, richiamando tutti gli istituti principali della disciplina. La materia è trattata con un taglio prettamente pratico ed operativo, anche con ampi richiami alla più recente giurisprudenza, prendendo spunto dalle problematicità riscontrate dal dato reale sul territorio.

    L’intento è quello di poter rappresentare un utile strumento sia per gli operatori di settore - che devono gestire i propri rifiuti - sia per i soggetti.

     240 pagine di solo testo manualistico (nessuna legge o testi fotocopia riportati)

    PER ULTERIORI DETTAGLI ED APPROFONDIMENTI CLICCA QUI >>>

    Per saperne di più
    € 30,00
  3. "CRIMINI AMBIENTALI LIQUIDI – Gli smaltimenti illegali dei rifiuti liquidi industriali e domestici"

    "CRIMINI AMBIENTALI LIQUIDI – Gli smaltimenti illegali dei rifiuti liquidi industriali e domestici"

    Quando si parla di smaltimento illegale di rifiuti, automaticamente si pensa soltanto ai rifiuti solidi, mentre raramente si percepisce chi ogni giorno nel nostro territorio viene prodotto un quantitativo gigantesco ed indefinito di rifiuti liquidi - anche pericolosi - soprattutto industriali dei quali praticamente non sappiamo nulla. Nel quadro dei crimini ambientali, lo smaltimento illegale dei rifiuti liquidi (trasportati su gomma, treno e nave) rappresenta, invece, un aspetto di primaria importanza in quanto ogni giorno in tutta Italia rilevanti quantitativi di liquami industriali anche pericolosi e di liquami domestici vengono riversati sui terreni, nei tombini, nei pozzi in campagna e nelle acque pubbliche di fiumi, laghi e mari in modo illegale I rifiuti liquidi sono meno appariscenti e “rumorosi” dei rifiuti solidi e – dunque – questa realtà criminale silenziosa è spesso sottovalutata. Ma ogni giorno un numero rilevantissimo di veicoli che trasportano liquami tossici abusivi su gomma transitano accanto a pattuglie delle varie forze di polizia statali e locali, un altrettanto significativo numero di vagoni ferroviari colmi di rifiuti liquidi pericolosi transitano nelle nostre stazioni ed una flotta di cargo con container contenenti tali liquami invadono i nostri porti. La criminalità organizzata a tutti i livelli si è inserita a tutto campo in questo nuovo micidiale business illegale. Le interconnessioni tra i reati conseguenti, i reati a danno della salute pubblica e violazioni fiscali/tributarie appaiono sempre più strette in questo settore. Questo volume affronta il delicato tema collocandolo nella sua esatta posizione nel quadro nazionale dei crimini ambientali e delinea una approfondita analisi operativa per le strategie di contrasto “con gli stivali ai piedi” anche per operatori di polizia “non specializzati” oltre che per tecnici della P.A. ed operatori del diritto a diversi livelli.


    224 pagine di solo testo manualistico
    (nessuna legge o testi fotocopia per gonfiare
    il volume)


    PER ULTERIORI DETTAGLI ED APPROFONDIMENTI CLICCA QUI >>>

    Per saperne di più
    € 30,00
  4. SCARICHI & SCARICHI

    SCARICHI & SCARICHI

    272 pagine di solo testo manualistico (nessuna legge o testi fotocopia riportati) Un volume presentato nella edizione 2014 rinnovata ed aggiornata, utile per le aziende, tutte le forze di polizia statali e locali, gli ispettori ARPA, i gestori dei depuratori, le guardie ecologiche volontarie, il personale tecnico di uffici ambiente della P.A. Perchè un libro dal titolo Scarichi & "Scarichi"? Perchè sul nostro territorio ci sono scarichi e "scarichi"! E cioè scarichi veri e propri e liquami erratamente classificati come tali (in buona o cattiva fede) che - invece - sono tutt'altra cosa. E non è una differenza teorica e di poco conto, per tutti: aziende, pubbliche amministrazioni, organi di controllo. Da questa problematicità trae spunto questo volume. Gli autori , dunque, non hanno voluto scrivere un manuale di lettura e di analisi di tutta la normativa sulle acque, parafrasando la legge di settore con qualche commento aggiuntivo; nè un codice che riporta meramente tutte le norme di settore o un volume di teorie astratte sugli scarichi e relative competenze. Ma hanno voluto voluto fare qualcosa di diverso: un testo con gli "stivali ai piedi", "sul campo", che affronti alcuni degli aspetti più controversi e dibattuti delle regole giuridiche sui liquami di scarto di aziende, case private e depuratori comunali. Partendo come spunto dai problemi pratici riscontrati sul territorio in molti anni di impegno diretto, sia a livello didattico e seminariale che pratico sul territorio. Per offrire un contributo di chiave di lettura per questi aspetti critici dellanormativa sui liquami. E per dare - in primo luogo - loro un nome. Che tipo di liquami sono? Scarichi o rifiuti liquidi? Rifiuti liquidi o rifiuti liquidi di acque reflue? Sono in parte terza o in parte quarta del T.U. ambientale? E sono partiti - come primo problema - dagli equivoci terminologici. Perchè è proprio dalle diffuse inesattezze terminologiche che poi si originano equivoci interpretativi ed applicativi che nel tempo diventano prassi consolidate a tal punto da assumere un ruolo di alternativa di fatto alle regole giuridiche ufficiali. Ecco, quelli che derivano da queste inesattezze sono gli "scarichi" tra virgolette, che non sono scarichi reali ma qualcosa di radicalmente diverso, anche se tutti pensiamo che sonoscarichi. E da qui si generano equivoci a catena in tutti i campi, perchè dalle aziende ai depuratori comunali alla fertirrigazione (ed in tanti altri campi) dall'errore terminologico derivano poi errori applicativi della legge ed incrostazioni anomale di prassi difficile da demolire. Gli autori hanno selezionato una serie di temi di primaria importanza, entro i quali il concetto di scarico, la disciplina, le sanzioni sono oggetto di dibattito e distonie di lettura da tempo, ed hanno cercato di tracciare qualche riflessione sulla esatta natura di regole sostanziali e procedurali su questi aspetti specifici. Assegnando a ciascun liquame, a ciascun impianto, a ciascun veicolo un nome giuridico esatto e la relativa procedura per esistere ora dentro l'una ora dentro l'altra norma. Gli scarichi (quelli veri) ed i rifiuti liquidi (soprattutto quelli sconosciuti come tali) sono un tema sottovalutato e spesso dimenticato. Gli autori voluto dedicargli un libro. Per chi? Per le aziende? Per gli operatori delle pubbliche amministrazioni? Per le forze di polizia? In realtà per tutti, ciascuno dal suo punto di vista. Perchè il problema è unico, ma la visione è diversasecondo il proprio ruolo ed il proprio interesse personale. Ma anche la disciplina è unica, e va letta in modo trasversale ed unitario. Ed una riflessione su questo tema può essere utile e stimolante anche per i "non addetti ai lavori", e cioè per tutti coloro che non operano direttamente nel settore ma che sono comunque interessati alla normativa ambientale. Perchè gli scarichi e gli "scarichi" sono comunque una realtà prioritaria e puntiforme dentro la normativa ambientale e su tutto il territorio nazionale.

     

    PER ULTERIORI DETTAGLI ED APPROFONDIMENTI CLICCA QUI >>>

    Per saperne di più
    € 33,00
  5. TECNICA DI POLIZIA GIUDIZIARIA AMBIENTALE EDIZIONE 2016

    TECNICA DI POLIZIA GIUDIZIARIA AMBIENTALE EDIZIONE 2016

    Questo volume non è un manuale universitario o di alta dottrina teorica. Non è un manuale dottrinario. Non è un codice. Non è un libro di alti principi universitari. Non è un saggio intellettuale. È un libro da campagna con gli stivali ai piedi. Per chi lavora sul campo con gli stivali ai piedi. Finalizzato a decodificare in termini chiari e semplici una normativa ambientale che ormai è un groviglio intricato e reso ancora più complesso dalle riforme varate in questo ultimissimo periodo. Con una attenzione particolare anche alle regole procedurali penali ed alla evoluzione della giurisprudenza in tutti i settori giuridici esaminati nel volume. Oggi dobbiamo prendere atto della crescente e consolidata interconnessione tra reati ambientali, reati a danno gli animali, reati a danno della salute pubblica e reati fiscali e tributari. Questo fenomeno porta ad una conseguenza inevitabile rispetto alla operatività delle forze di polizia giudiziaria ambientale operanti nel settore. Infatti inizia ad essere forse troppo restrittivo parlare soltanto di polizia giudiziaria ambientale in senso stretto. Ed è questa la nuova filosofia della edizione 2016 aggiornata rispetto alle normative sopravvenute.

     

     

    PER ULTERIORI DETTAGLI ED APPROFONDIMENTI CLICCA QUI >>>

    Per saperne di più
    € 49,00
  6. DIRITTO ALL'AMBIENTE - MANUALE PRATICO DI USO COMUNE PER LA DIFESA GIURIDICA DELL'AMBIENTE E DEGLI ANIMALI EDIZIONE 2017 AGGIORNATA ED AMPLIATA

    DIRITTO ALL'AMBIENTE - MANUALE PRATICO DI USO COMUNE PER LA DIFESA GIURIDICA DELL'AMBIENTE E DEGLI ANIMALI EDIZIONE 2017 AGGIORNATA ED AMPLIATA

    "EDIZIONE 2017 aggiornata ed ampliata" - 384 pagine di solo testo manualistico (nessuna legge o testi fotocopia riportati)

    Un volume utile per le guardie ecologiche volontarie, i guardiparco, gli attivisti delle associazioni animaliste ed ambientaliste, tutte le forze di polizia statali e locali, i partecipanti a concorsi pubblici Le azioni illegali a danno dell'ambiente e degli animali sono ormai sul nostro territorio una realtà radicata e diffusa. Ed a questo punto nasce la necessità assoluta di organizzare e rendere sistematica quella minima azione di richiamo alla legalità da parte dei cittadini onesti e delle associazioni ambientaliste ed animaliste; azione che si pone - ormai - come l'ultimo baluardo contro questa cultura diffusa della illegalità emergente elevata a stile ed a diritto di vita. Ecco, lo scopo di questo manuale è proprio questo. In altra opera editoriale, che l'autore pubblica da anni, ("Tecnica di polizia giudiziaria ambientale") vengono spiegate, in modo semplice ma rigoroso, a tutte le forze di polizia statali e locali le normative ambientali da applicare, traducendo i complessi principi giuridici delle norme in pratici aspetti operativi quotidiani per ogni operatore di polizia ambientale che agisce sul territorio. Con "Diritto all'ambiente" l'autore vuole perseguire l'ambiziosa ma sentita finalità di riuscire a tradurre in termini semplici e pratici alcune delle normative ambientali a difesa dell'ambiente e degli animali anche per i "non addetti ai lavori", cioè per i privati cittadini e per gli attivisti delle associazioni ambientaliste, le guardie ecologiche volontarie e per tutti coloro che si impegnano come ultimo baluardo per difendere la cultura della legalità. Le leggi sono tante, complesse, soprattutto le procedure (penali ed amministrative) rendono ancora più difficile l'applicazione delle varie normative specifiche. La finalità di questo volume è proprio quella di cercare di tradurre sia le procedure in primo luogo, che sono essenziali, sia le normative sostanziali in termini pienamente operativi per chi non è particolarmente esperto nel campo ambientale. Anzi, per tutti coloro che non sono esperti affatto, che non hanno mai preso in mano un codice ed una legge e che - però - voglio ricorrere ai codici ed alla legge per difendere ambiente ed animali. Un testo utile - inoltre - per tutti coloro (anche studenti e partecipanti a concorsi pubblici) che sono interessati a leggere elementi di base di diritto ambientale collegato allevarie procedure applicative.

     

     

    PER ULTERIORI DETTAGLI ED APPROFONDIMENTI CLICCA QUI >>>

    Per saperne di più
    € 32,00
  7. EDILIZIA & VINCOLI LA DISCIPLINA DELLA TUTELA GIURIDICA DEL TERRITORIO

    EDILIZIA & VINCOLI LA DISCIPLINA DELLA TUTELA GIURIDICA DEL TERRITORIO

    Il presente volume ha lo scopo di offrire a tutti gli operatori del settore un testo agile e snello per tradurre in termini facilitati le due normative (edilizia e vincolistica) lette alla luce delle penetranti evoluzioni giurisprudenziali; con attenzione ai problemi pratici e concreti percepiti in anni di incontri e dibattiti con gli interessati ed anche tratti dall'impegno professionale diretto degli autori stessi. Ma è presente anche un richiamo generale alle altre tipologie di attacco al territorio oltre il campo puramente edilizio e paesaggistico. Gli argomenti sono dunque trattati in chiave pratica e con rinvii ad ipotesi esemplificative concrete. Rendono prezioso questo testo gli autorevoli contributi del Prof. Paolo Maddalena - presenti nella parte iniziale e finale del volume - uno dei più prestigiosi padri fondatori del diritto ambientale nazionale.

     

     

    PER ULTERIORI DETTAGLI ED APPROFONDIMENTI CLICCA QUI >>>

    Per saperne di più
    € 38,00

7 Prodotti/o

Griglia  Lista 

Imposta ordine discendente